Quando una persona capisce di essere sentita profondamente, i suoi occhi si riempiono di lacrime. Io credo che, in un senso molto reale, pianga di gioia. È come se stesse dicendo: «Grazie a Dio, qualcuno mi ascolta. Qualcuno sa cosa vuol dire essere me.“ C.Rogers

Il colloquio individuale è un incontro tra due persone, il counselor e il cliente. La relazione che si instaura è lo strumento per il cambiamento, per facilitare la comunicazione, la riflessione e la consapevolezza del cliente.

La persona che si rivolge ad un counselor sente di trovarsi in un momento di sofferenza, di confusione o di conflitto e sta cercando una soluzione tutta sua per modificare la sua situazione.

Il colloquio si svolge in un tempo e in uno spazio ben definito, dove l’attenzione è focalizzata sul presente. L’incontro è incentrato sulla persona, su ciò che vuole trasformare della sua vita, così come sui suoi bisogni espressi e anche quelli non detti.

Come si svolge

Dopo un iniziale contatto telefonico, il colloquio si svolge in uno studio luminoso e spazioso. Il primo incontro è conoscitivo e ha la finalità di far emergere la richiesta del cliente, al tempo stesso di definire il traguardo verso il quale muoversi insieme.

Questi incontri possono quindi soddisfare, nel breve periodo, il bisogno del cliente di essere accolto e ascoltato oltre che il definire un percorso per agevolare la comprensione e la soluzione su una tematica ben precisa.

Torna alla Home                 Avanti