La Storia delle Rane

Un giorno le rane di uno stagno decisero di fare una gara sulla terraferma.

Il traguardo sarebbe stata la cima di un’altissima torre di osservazione che i concorrenti avrebbero dovuto scalare.

 Il giorno dell’evento, molte rane si riunirono nei pressi della torre per assistere alla competizione e tifare per i partecipanti.

A dire il vero gli spettatori non credevano che qualcuno sarebbe riuscito nell’impresa. Influenzati dal pessimismo, anziché incitare gli scalatori, urlavano:

“Ehi, guardate, quei poveretti non ce la faranno mai! La torre è troppo alta!”.

Il grido “Non arriverete mai in cima!” echeggiava ovunque. L’andamento della gara parve dare ragione al pubblico.

Un numero crescente di rane si arrese e si ritirò dalla competizione.

Ciononostante i presenti continuarono a urlare ai pochi temerari rimasti: “Non ce la farete mai!”.

Alla fine tutte le rane gettarono la spugna … tranne una che …

 

saltello’ imperterrita su per la torre e, tra lo stupore generale, tagliò il traguardo.

Gli spettatori, sbalorditi, erano curiosi di sapere come ci fosse riuscita.

Quando, dopo la cerimonia di premiazione, glielo chiesero, il vincitore non rispose, al che si capì che … era sorda

Tratto da “Per cambiare non bastano i sogni” Johanna Müller-Ebert

La Storia delle Rane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *